Ultimi articoli

Comments: Post a Comment

By: chattaweb

Facebook chat

Facebook ha deciso,finalmente, di introdurre nuovi strumenti in VIDEOCHAT che permettono di moderare con maggiore facilità i gruppi. Trattasi di novità ampiamente richieste (e presenti in molte chat) da parte degli iscritti che permettono di rendere le conversazioni di gruppo più piacevoli e sicure. Il social network, infatti, ha introdotto all’interno delle chat di gruppo speciali diritti per gli amministratori.

Questo significa una cosa molto importante è cioè che chi possiede questi privilegi potrà approvare nuovi membri prima che entrino all’interno della chat. Trattasi di una soluzione estremamente utile nelle grandi chat di gruppo dove potenzialmente possono entrare persone che non si conoscono. Gli amministratori hanno anche la possibilità di rimuovere i membri, se necessario e di promuovere altri utenti al ruolo di amministratori o di declassarli. Se la chat di gruppo non ha bisogno di un particolare controllo, sarà possibile decidere di disattivare l’approvazione dei nuovi membri. Da evidenziare che per impostazione predefinita, questa funzionalità è disattivata.

Facebook ha voluto anche semplificare l’aggiunta di nuove persone alle chat di gruppo attraverso l’utilizzo di speciali link. Chiunque in una chat di gruppo potrà creare un link di invito personalizzato per condividerlo con chi si vorrebbe far entrare all’interno della conversazione. Le persone che cliccheranno sul link saranno aggiunte automaticamente al gruppo se le approvazioni sono state disattivate o solamente dopo che l’amministratore avrà approvato la richiesta.

Le chat di gruppo possono arrivare un massimo di 250 membri. Trattasi solamente dell’ultima novità che Facebook ha introdotto in Messenger negli ultimi tempi. Si ricordano al riguardo, l’introduzione delle reazioni, le menzioni, le personalizzazioni e molto altro ancora. Si evidenzia, infine, anche la facoltà di effettuare chiamate audio e video di gruppo sino a 50 partecipanti alla volta, con la possibilità di introdurre nuovi utenti senza interrompere la comunicazione.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *